21 maggio 2015

BOTTURI VINCE ALL’ITALIANO

BOTTURI VINCE ALL’ITALIANO
21/05/2015

Ed eccoci nella splendida Umbria precisamente ad Umbertide nell’Alta Valle del Tevere, qui nelle giornate di sabato 16 e domenica 17 si è disputata le quarta e quinta prova del Campionato Italiano Motorally, disciplina che attira sempre di più volti nuovi: stiamo parlando di di Adrian Van Beveren due volte vincitore del Touquet nonché nuovo compagno di squadra del nostro “Bottu” e di Carlos Checa ex pilota della classe 500, Moto GP e campione del mondo Superbike 2011. Carlos Checa grazie alla segnalazione e all’invito di Alessandro parteciperà al mondiale in Sardegna. Sabato ore 8:31 pronti partenza via!! Sono 15 i km di trasferimento che separano il Paddok dalla prima prova speciale, 22 km da percorrere visionando il road book e cercando di dare del gas….e qui Alessandro riesce a vincere la speciale nonostante sia reduce da uno strappo muscolare dovuto ad una brutta caduta durante un allenamento in Sardegna. Vittoria che però, a fine giornata, non riesce a mantenere. Alessandro infatti conclude la seconda speciale di km 54 con un svantaggio superiore al distacco maturato nella prova precedente finendo così la giornata in quarta posizione assoluta a soli 7 secondi da Jacopo Cerutti e 1,28 secondi da Vanni Cominotto ed e’ proprio lui ad averla vinta, portandosi a casa la sua prima vittoria assoluta. Nella giornata di Domenica si anticipa la partenza di mezzora, qui si dovranno affrontare due speciali di 26 e 36 km. Alessandro decide di attaccare subito cercando di mantenere alta la concentrazione, evitando di fare errori di navigazione e tenendo duro per non farsi intimorire troppo dai suoi dolori e ovviamente dagli altri concorrenti. Riesce così a finire la prova con un anticipo di 29 secondi su Zecchin e di 1,18 su Cerutti in terza posizione, secondi che serviranno poi a mantenere l’assoluta. Difatti, nella speciale seguente, Alessandro termina in seconda posizione con un ritardo di soli otto secondi ed a conti fatti riesce a strappare la vittoria assoluta. Alessandro a fine gara ci svela di essere veramente contento della sua performance, di aver sofferto dolori lancinanti solo alleviati dai farmaci infatti dopo la caduta di mercoledì mattina pensava di non riuscire neanche a gareggiare, le sue parole sono: “aver vinto l’assoluta nella giornata di domenica mi ha dato prova di essere a buon punto con la mia preparazione in previsione del mondiale in Sardegna, ringrazio Enrico Luzzo mio manager sempre presente, Mauro Sant per la sua passione, tutti gli sponsor, la Yamaha Italia e il team Miglio”. Appuntamento il 6 di Giugno per la prova del Mondiale in Sardegna e successivamente a Civitella di Romagna il 5 luglio per la sesta prova del Campionato Italiano Motorally. Prima di queste due prove, Alessandro si recherà in Tunisia per testare la nuova moto per la prossima Dakar.

Translate »
Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza i cookie, anche di profilazione di terze parti. Per saperne di più e per modificare le tue preferenze consulta la nostra Cookie Policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. OK
NewsLetter

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Lasciaci la tua mail per rimanere in contatto con Brema!
Scoprirai tutte le nostre novità, le nostre promozioni e gli eventi.

Ho letto e accetto l'informativa privacy