3 agosto 2016

EWC ITALIA 2016

EWC ITALIA 2016
03/08/2016

Siamo molto orgogliosi e felici di annunciare che il nostro pilota, Jack Edmondson, supportato quest’anno daL Team Jolly Zanardo, si è laureto campione del mondo nella classe Youth nella giornata di sabato proprio al GP d’Italia. Lo scorso weekend si è corso a Fabriano, nelle Marche, il settimo round del mondiale di enduro targato 2016. Il team Jolly Zanardo ha festeggiato nella giornata di sabato la vittoria di Jack Edmondson, figlio d’arte di Paul, ma ha anche lavorato per preparare al meglio le moto dei propri piloti. Nonostante il forte dolore al ginocchio infortunato ma con il titolo del campionato italiano in tasca Mirko Gritti, ha corso due giornate di gara alquanto egregie nella classe E3 e soprattutto nel Day One ha lottato per le prime posizioni. Il suo score finale è di un ottavo e un nono posto. Non male per un pilota infortunato. Michele Marchelli ha provato in tutti i modi ad entrare nella Top Ten della classe Junior e nella giornata di sabato ci è quasi riuscito. Il pilota emiliano ha trovato il giusto feeling nel Cross Test mentre ha pagato dazio nell’Estrema e nell’Enduro Test. Buona prestazione anche per il nostro pilota cileno Ruy Barbosa Junior, nel Day One nonostante una brutta e spettacolare caduta nell’Estrema ha chiuso con un ottimo sesto posto mentre ha trovato qualche difficoltà nella giornata conclusiva gettando all’aria un buon risultato proprio nell’ultima Estrema.

MIRKO GRITTI
“Due giornate molto positive perché con un ginocchio infortunato non pensavo nemmeno di correre. Purtroppo ieri ho gettato all’aria un possibile buon risultato proprio all’ultimo Enduro Test in cui ho perso circa quaranta secondi. Anche oggi mentre ero quinto di classe sono caduto due volte sempre nell’Enduro Test e ho compromesso ancora l’esito della gara”.

MICHELE MARCHELLI
“Ieri un po’ troppe cadute ma alla fine ho terminato all’undicesimo posto e sono felice del risultato ottenuto. Purtroppo oggi ho avuto qualche problema per una botta al gomito che ha condizionato l’esito della gara”.

RUY BARBOSA
“Un buon weekend di gara e dei buoni risultati ottenuti qui in Italia. Ora ritornerò in Cile dove mi allenerò molto duramente per arrivare preparato e carico per il GP di Francia e per il finale di stagione”.

Translate »
Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza i cookie, anche di profilazione di terze parti. Per saperne di più e per modificare le tue preferenze consulta la nostra Cookie Policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. OK
NewsLetter

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Lasciaci la tua mail per rimanere in contatto con Brema!
Scoprirai tutte le nostre novità, le nostre promozioni e gli eventi.

Ho letto e accetto l'informativa privacy